username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniela Iodice

in archivio dal 19 gen 2012

04 maggio 1991, Napoli - Italia

mi descrivo così:
​Siamo attori di noi stessi e ci perdiamo tra i riflessi di una falsa ambizione costruita sulla notte.

[​Arthur Rimbaud]

12 marzo 2013 alle ore 16:47

Se ci fosse una categoria 'Voce del pensiero', andrebbe senz'altro lì

Siamo in riva al mare, alla deriva di ogni tempo.
Ci sono ostinazioni che non capisco, foghe stupide e senza senso.
Non concepisco ostinate fonti di pensiero contraddittorie tra loro, non v'è legame logico tra gesto e parola.
Posso non condividere ma non posso estirpare spiriti diversi dal mio,
eppure la rabbia e l'amarezza portano, al mio stupido giudizio, un totale rifiuto verso non il semplice diverso tra uomo e uomo,
ma il diverso esercitato con stoltezza senza intelletto.
Chiedo a Dio, se mai ce ne fosse uno,
come può accadere ciò ma, di certo,
se chiedessi questo dovrei pormi altre domande,
del tipo perchè le persone uccidono o perchè chi uccide è ancora vivo.
Farneticazioni, posso dire, che sfociano in canzonette per rendere il tutto più pulito.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento