username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniela Iodice

in archivio dal 19 gen 2012

04 maggio 1991, Napoli - Italia

mi descrivo così:
​Siamo attori di noi stessi e ci perdiamo tra i riflessi di una falsa ambizione costruita sulla notte.

[​Arthur Rimbaud]

25 maggio 2012 alle ore 2:24

Un Istante Sereno

Il racconto

Seduti al tavolo di un bar a riflettere;domande sulla vita,risposte nel mondo,persone che vanno,persone che vengono e tu,rimani qui.La brezza di un sorriso sul viso quando ti sento vicino,questo ho adesso.Sentirti dentro nonostante gli affanni del giorno e i dolori della notte.Nonostante tutto,tu sei qui.La forza di un amore ti sprona ad andare avanti e,come disse un poeta,"L'unico rimedio all'amore è amare più forte."Ogni pensiero è dolce se infuso in te,ogni amaro vissuto diviene miele se associato al pensiero di te.Chissà cosa penserai,cosa starai provando,adesso.Ora che siamo lontani senza poterci guardare,senza poterci evitare e cercare,senza poter vedere luoghi comuni imbevuti nel ricordo di chi siamo stati,mano nella mano,per le vie della città.La penna sul foglio và da sola,và lontano ed in ogni posto ci sei tu,amore.Manchi a queste mani che possono solo scrivere di te,manchi a questo cuore che può solo amare tutto di te.Una tazza di caffè per il sapore della riflessione,una sigaretta per chiuderlo e la speranza di sentirti presto accompagna il desiderio di ricongiungermi al tuo cuore.
Un saluto caloroso,un arrivederci quasi dolce tinto nell'amaro,un bacio,una stretta di mano,scendere a patti con la sagoma di te seduta dall'altro lato del tavolo che mi sorride,quasi magicamente ed unico spettacolo.Un dito sul cuore,un abbraccio d'amore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento