username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniele Bardelli

in archivio dal 03 feb 2006

05 ottobre 1979, Milano

mi descrivo così:
Sognatore incallito

03 maggio 2006

Vie di fuga

Voi che avete vestiti nuovi!

Puzzate d'acqua di stagno!

Io che del fiume adoro solo lo scorrere

vorrei essere una goccia per essere invisibile

Come sono sottili le sbarre di questa galera

e alcuni la chiamano libertà!

sembra un cielo quasi azzuro

quasi...

Meglio morire affogando che assopiti a guardare il mare

Mi sento solo in mezzo a gente che parla altri idiomi

e non ne capisco neanche gli ingenui vani gesti

Mi annoiano tutte queste faccie senza emozione

preferisco la risata isterica del clown!

Meglio un vestito vecchio, una bottiglia vuota, una nota

stonata  che questa strada dritta senza vie di fuga..

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento