username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Davide Miceli

in archivio dal 01 ago 2006

...

24 dicembre 2008

Di me stesso. Part.1

Sarò sporco e cattivo ma ho un cuore.
Può essere una colpa: mi piace far l’amore.
Io non vado quasi mai di moda
perché le mode vanno e vengono. Passano.
Io resto.

 

Ho voglia soltanto di verità
e mi fa schifo tutta l’ipocrisia che è al mondo.
Non credo di esser  meglio nessuno.
Nelle cose mi piace andare a fondo.

 

Sono un’alchimia, la commistione
tra sentimento e follia,
tra ragione e passione.
E un po’ di puro spirito.

 

Può anche non piacervi la mia faccia,
il mio pensare, il mio agire.
Però quando vi parlo e non mi state a sentire
potrei anche dire qualcosa di giusto.

 

Mi cadono le braccia per tutta di la cattiveria che c’è in giro.
Io sono un volitivo,
un cantore dissennato,
potreste anche dire che sono drogato.
Di sapere, di conoscenza certamente.

 

E non mi frega niente
se per voi ho bestemmiato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento