username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Diego Sibilia

in archivio dal 28 apr 2008

14 maggio 1979, Milano

02 giugno 2008

Spostamenti impercettibili

Si muove,
attraversando
sorrisi enigmatici
nell'inconsistente sapore viola,
tintinna,
tra le ombre
sempre uguali,
sadico,
imperterrito,
mietendo vittime
ad ogni battito di ciglia.
Attraverso spazi ciechi
solletica il palato
alle stupide moltitudini solitarie,
comodo,
seduto sul suo trespolo,
tra stelle gelate,
ammazza il tempo.
Vittime di circostanza,
attendono in fila
il loro momento
per spegnersi,
inconsapevoli,
impercettibili variazioni
affievoliscono dolcissime,
assordate
dal silenzio
che tutto circonda,
immutabile.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento