username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Domenico Hawksland

in archivio dal 24 ott 2008

15 agosto 1974, Galway - Irlanda

28 ottobre 2008

I colori dell'arcobaleno

Quando credi di essere arrivato
a quella triste meta per tanto tempo temuta
eppure consapevolmente attesa
quando non sorridi, non ci riesci
ma nemmeno più piangi
nella staticità di attimi che sembrano eterni
di notti insonni, di giorni tutti uguali
quando non distingui più l’alba dal tramonto
perche non accendono emozioni alcune
quando non ti chiedi più perché
quando a te nemmeno interessa
ed il tempo trascorre
unico, uniforme, incolore
eccoli allora
arrivano come dopo un temporale
un primo tenue colore
di un arcobaleno che potrebbe nascere
e sembra poco, ma vale una vita
un’emozione che ritorna, una goccia che agita la superficie
per troppo tempo piatta, immobile
nell’ uniformità del suo stesso tempo
ed è nelle loro parole, nei loro sorrisi, nei gesti quotidiani
quel primo colore
piccole gocce d’acqua, che riflettono però luce
che distingue l’alba, il tramonto, il giorno e la notte
che dà un senso allo scorrere del tempo, al presente, al domani
per sperare ancora e sentirsi vivi
per lottare con loro, insieme ai loro sorrisi
ai loro gesti, ai loro cuori
dopo il temporale
a far parte dell’arcobaleno.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento