username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Donna Curiosa

in archivio dal 09 lug 2007

28 settembre 1964, Olanda

12 luglio 2007

Rughe

Cieli senza ombre
visi segnati come sete usate
ricordi sfuggenti di emozioni travolgenti
come tuoni d'estate
mani curvate  da fatiche passate
occhi velati
da lacrime versate
labbra che troppe volte hanno sbagliato
nel cuore stanchezza e sconfitta
il tempo scorre...
Uomo...
dimmi...
cosa porti con te dal tuo passato... ?
Vivi i giorni tranquilli di queste rughe
respira con l'aria la forza della vita
possa il tuo cuore non serbare rancore
il tuo animo nutrire ancora amore
i tuoi occhi specchiare ardore
Uomo
dal tuo passato
porta con te
la passione di braccia sudate
sorrisi di labbra rosate
lampi di occhi innamorati
voci e risa di bimbi gioiosi
brividi di mani curiose
Uomo
nutri il Domani d'Essenza di Vita
è il solo Dono
che in noi rimane Bambino.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento