username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Elisa Bellanti

in archivio dal 17 mar 2007

29 maggio 1982, Agrigento

segni particolari:
Solare, riflessiva, egocentrica, lunatica, imbranata, fragile... praticamente perfetta...

mi descrivo così:
Scrivere, per me stessa... Per le tre donne che si muovono nella mente e dai miei pensieri prendono vita. Scrivo per loro: per Varyena, Shynnovea e Shemaine. Tre caratteri distinti che all'unisono presentano un'unica donna... Me

28 gennaio 2008

Capitano di ventura

Navigano sogni
dentro un bacile di acqua stagna
onde di carta bagnata e lacrime
- pensieri -
affogano dentro la tempesta privata
di mente e cuore
scogliere ardue oltre il corpo nudo
che nel vuoto ondeggia
sferzato dal desiderio di lasciare  quella terra.

Naviga,
capitano di ventura,
 soldato imperbe catturato dalla vita
solca
ad occhi chiusi
mari di solitudine e squallore
trappole di ragno
che senza tregua assaltano
il giorno.
Soffocano te
che ne fai parte
- bambino fra le guerre -
gli uomini che bombardano
vascelli di carta
inabissandoli col sole
che ogni giorno nasce e muore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento