username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Elisabetta Pedata Grassia

in archivio dal 08 mar 2010

05 marzo 1988, Napoli

segni particolari:
Un'acrobata senza rete di sicurezza. 

mi descrivo così:
" (...) Magari fossi una candela in mezzo al buio." M.D.

11 dicembre 2012 alle ore 1:10

Traccia

Dio
cosa ne vuoi fare
di questo cuore
che
nereide

dell'abisso
poi risorta
Mi fai reclamare
a gran voce
il battito
sensuale
del fuoco
Il suo piglio
nel gemito
La carezza
del vento
intrepido

Cosa ne vuoi fare tu?
Già buttato
e raggiunto
ripreso
ingoiato
e respirato
fuori

Lì dove i corpi
si fondono
in musica
senza
mente

Fluiscono

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento