username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emanuela Lazzaro

in archivio dal 09 dic 2005

15 ottobre 1978, Pordenone

segni particolari:
Mi piace il cinema horror e la musica rap.

mi descrivo così:
Sono un praticante avvocato e scrivo poesie da quando avevo 10 anni, più o meno!

10 gennaio 2011

Song for my little smiling word (sotto le fronde)

Sotto le fronde dei nostri platani,
tra le tue pagine e note
Io sono qui
e sarò ovunque in te,
quale canto d’ogni tuo attimo
che riverbera tra le dita dell'Aurora,
sola una foglia contro il sole,
che la Moira accarezza,
inciampando tra parole
che celano ed innalzano
stelle nella nebbia.

“I want to sing a song
for my Little Smiling Word.
I want to write a dream in music
for a Feeling that comes at dawn.
I sing of emotions the Breath,
for You, my World of Words.”

Sul ghiaccio soffia un anelito
poiché attendo quel giorno,
col cuore all’inferno,
ma per odio e per amore,
ora più non basta ricordare la tua voce,
ed il tenue fremito
che ghermisce pace agli occhi.

“I sing my songs with little Words
that blow over all hearts,
like on the sea, a slight breeze.
I sing of my lost Love
but I don’t have enough words.”

Non parlare!
O l’ombra di me morrà,
giacché oggi non c’è più un cielo
per confondere un po’ le due anime,
così vicine ed orbe,
tra gli affamati fantasmi
nel diverso presente, trascinandosi
in cerca d'un colore
che mai hanno dimenticato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento