username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

27 maggio 2013 alle ore 12:48

Cinque Cento Cinquantuno

Disperatamente arrivo, onda terragna
sul torace a facciavista  e osso per
osso ti strofino, che genio: la lampada ancora in
gabbia, poderoso mezzo fermo in
galleria, cotone da lana sulla volta
serrata, canario di scarsa compagnia.
Dalla lampada genie di possibilità
a farmi donna.  Disperatamente ti chiedo,
labbra sigillate e pensieri alla spina,
di dimenticare fiere e carrugi ed i vermentini
e le sangrie di pelli sorseggiate su isole
gonfie come divani e di cancellare
i lidi in eresia dai costumi e le felpe
e doghe e dogane. E scavandoti dal
ventre alla gola, io proprio io, senza
mestiere in queste faccende, vorrei
pulirti da tutte le braccia che certo
ti tennero più a bordo di me che
devio e mi annacquo di giorni in cui
le boe sono imbavagliate dalla marea,
omertosa salvezza alternata.
Ho paura di amarti perchè ti amerei
con il mio malsano agganciarti e ti
studio da troppo tempo per non saperti
vergine ai cappi, ai lazi ed alle crune
a cui infilare il mio amo e strapparti
la carne che non mi appartiene.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento