username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

31 maggio 2012 alle ore 15:27

Due Cento quarantasette

Di tutto chiediti sempre la morte, che foggia avrà
e quale manto, o quale verga.  Come verrà,
se composta o fulminea, se roca o vermiglia.
Quale mano vorrà stringere per prima e la gamba
a cui toglierà il sentiero, la tratta.
Spesso mangerai dei frutti la polpa senza saperne
la buccia commestibile al pari, rimarrai interdetto
della varietà dei pistilli, dei noccioli, del montacarichi
buio dei rami da cui si affacciano leccornie dai nomi
compositi. Di tutto, però, chiediti sempre la morte, quanto
durano brevi le stagioni e come si alternano passandosi
eleganti testimoni di pioggia, fedi di afa, se firmeranno
per dirsi concluse o appena svezzate. Non pentirti mai
di sentire il bisogno degli occhi che conosci durante
l'ultima cena con il mondo: si, proprio allora, quando
la luce è un sipario calante, una gobba di luna
rovesciata per dispetto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento