username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilio Basta

in archivio dal 21 nov 2012

28 giugno 1945, Venosa (PZ) - Italia

mi descrivo così:
Sono un sensibile sognatore, amante di tutta la poesia di autori emergenti.

25 novembre 2012 alle ore 18:34

Emilio Basta dixit:

Seduto sullo scoglio osservo il tramonto e nell'infinito sento le voci di dentro...

Commenti
  • Daniele Cavalera Caro Emilio, a parte l'errore di digitazione (spero tu volessi scrivere "scoglio")... ma perché "le voci di dentro"? Non la trovi un'espressione, per così dire (dal punto di vista grammaticale), infelice?

    09 dicembre 2012 alle ore 20:40


  • Emilio Basta Caro Sig. Daniele, vero che sono una persona poco colta, non ho una cultura letteraria, ma prettamente tecnica. Daniele è evidente l'errore di battuta SCOGLIO; inoltre volevo dire che quando una persona si lascia assorbire dalla meditazione, tutto può sentire anche le voci dei suoi cari estinti, di un amore consumato che ha lasciato il segno e cosi via. Spero di essere stato esaustivo. Mi definisco l'artigiano della poesia per i contenuti decidete voi. emilio

    11 dicembre 2012 alle ore 18:04


  • Emilio Basta Mi piacerebbe fare una proposta alla Redazione...Magari tramite sms. emilio

    11 dicembre 2012 alle ore 18:06


  • Emilio Basta COMUNICAZIONE: Le poesie che sto inserendo sono BOZZE inedite e in ordine alfabetico. Alla fine vi farò un proposta. Gazie Dr. Daniele Cavallera, Lei è una persona Squisita ed io una persona disponibile ai chiarimenti. emilio

    11 dicembre 2012 alle ore 18:09


  • Paolo Coiro Ciao Emilio, sono Paolo, il caporedattore di Aphorism. Puoi inviarci la tua proposta scrivendo a redazione@aphorism.it e ti risponderemo appena possibile ;)

    11 dicembre 2012 alle ore 19:01


Accedi o registrati per lasciare un commento