username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Ernesto Guevara de la Serna

in archivio dal 10 dic 2005

14 giugno 1928, Rosario de la Fe - Argentina

09 ottobre 1967, Bolivia

segni particolari:
Ho cercato di portare la rivoluzione ovunque per combattere i soprusi e far trionfare i diritti dei più deboli.

mi descrivo così:
Medico, argentino, motociclista, guerrigliero, rivoluzionario, cubano, presidente del Banco Nacional, ambasciatore, ma soprattutto uomo.

05 aprile 2006

PARTIAMO

PARTIAMO,
ardente profeta dell'aurora,
per sentieri nascosti e abbandonati,
per liberare il verde coccodrillo che ami tanto.
PARTIAMO
vincitori di coloro che ci umiliano,
lo spirito pieno delle stelle ribelli di Martì,
giuriamo di trionfare e di morire.
Quando riecheggierà il primo colpo di fucile e si sveglierà
in uno stupore virginale tutta la macchia,
al tuo fianco noi combatteremo,
noi ci saremo.
Quando la tua voce spargerà ai quattro venti
riforma agraria, giustizia, pane e libertà,
al tuo fianco, con le stesse parole, noi ci saremo.
E quando verrà alla fine del viaggio
la salutare azione contro il tiranno,
al tuo fianco, aspettando l'ultima battaglia,
noi ci saremo.
E se il ferro interromperà il nostro viaggio,
chiediamo un sudario di lacrime cubane
per coprire le ossa dei guerriglieri trasportate dalla corrente
della storia americana.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento