username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Federica Guglielmi

in archivio dal 12 mag 2009

21 gennaio 1989, Taranto

mi descrivo così:
Eclettica e policroma.

10 dicembre 2009

- Horror House -

Anime dannate
dal volto scarno e ossuto
di case infestate
percorrono le tenebre

S'odono battenti, scricchiolii,
vetri infranti
lumi spenti

Un bagliore nella sala
pianti, mugolii e risate
il frinir di una cicala

Suona il pendolo ed il piano
sui suoi tasti impolverati
non c'è il tocco di una mano

Sopra un mobile antiquato
giace un gufo imbalsamato
libri, spade, arazzi e quadri che si staglian sullo sfondo

e se affini un po' l'udito
catenacci e graffi in sottofondo

E' una casa senza uscita,
senza entrata
e senza vita.

Commenti
  • Katia Guido Bellissima! L'ho condivisa da qui su Google+! BELLA

    15 febbraio 2012 alle ore 15:28


Accedi o registrati per lasciare un commento