username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Filippo Gallina

in archivio dal 12 gen 2007

20 dicembre 1977, Asti

segni particolari:
Mediativamente onnivoro, morbosamente curioso

mi descrivo così:
Un significato dal mutevole significante

12 gennaio 2007

Passeggiando per il Sempione

Congiungi e allontani
fingi coalescenza
… suono di bonghi africani
inganno e cospicua apparenza.
Uno sguardo deluso
la consapevolezza che taglia una riga sul volto
storcendosi di vacua tristezza.
L’espressione pungente
disperde gli ultimi frammenti amorosi
come panno di lana
che rivela la natura povera
di ciò che sembrava oro.
(Concetto beffardo
teatrante ipnotico:
mistificazioni, illusioni
ma sono necessarie?)
Mi cullo abbandonato
al ritmo sensuale
di nuova libertà colorata
che nasce improvvisa, traspare…
Ciò che era colmo
ora è abitato dalla timida eco
di una nota che fu:
inerte allo sfratto
sparpaglia l’ultima pioggia
e lacrime amaranto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento