username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Fiorella Cappelli

in archivio dal 23 apr 2012

18 ottobre 1953, Roma - Italia

segni particolari:
Nel Comitato dei Lettori dal 2014.

mi descrivo così:
Poetessa, scrittrice, recensionista e giornalista free-lance. Tanta passione  per la scrittura: poesia in lingua e in vernacolo romanesco, narrativa, aforismi; amore per la lettura. Organizzatrice di eventi culturali, mostre d'arte e presentazioni libri. 

16 settembre 2012 alle ore 20:21

L'Azzurro che è in me

Alla ricerca
di questa fantasmagorica felicità
non ho mai rinunciato
a portare l’azzurro che è in me
non è fardello, non pesa…
tanto che l’aria intorno a me
se ne veste
e con eterei veli m’incammino
e di diafane trasparenze
delicate sfumature, tinte celestiali
mi circondo
dissolvo
grigiori di nebbie ataviche
raccolgo
fascine di speranze
che lego con lacci d’amore.
In una gabbia d’oro
il gabbiano della mia anima
più non canta… tanto è lontano il mare!
Ma…
alla ricerca di questa fantasmagorica felicità
non ho mai rinunciato a portare…
l’azzurro che è in me.

dal libro: Carezze D’aria -2002

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento