username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuliano

in archivio dal 13 set 2011

Idria - Italia

segni particolari:
Barba bianca e capelli radi. Scrivo e pubblico articoli di Didattica della chimica in "CnS" (SCI) e in "Scienze & Ricerche" (AIL), in www.latinainvetrina.it, in www.buongiornolatina.it e in http://educa.univpm.it. Aborro la separazione della cultura umana, che è una e una sola.

mi descrivo così:
I romanzi:I sassi di Kasmenai,Il foglio;Come fumo nell'aria, Prospett.Ed.;Il cercatore di tramonti, Il foglio; L'intrepido alchimista,SensoInversoEd.; Sulle ali dell'immaginazione,Aracne. Le poesie: M'accorsi d'amarti;Quando bellezza m'appare;Ragione e sentimento;Voglio lasciare traccia,Libr.Ed.Urso

08 marzo 2013 alle ore 10:19

Donna

Donna,
matrice del mondo,
vena d’umana grazia,
nocchiera alacre
nel pelago dell’amore,
generi in seno al tuo grembo
il soffio vitale
memore
di grata e ricercata sofferenza.
Donna,
desiderio naturale dell’umana gente
armonica come le note
di una corda vibrata,
serbi chiralità,
similitudine,
sorgente di diversità.
Donna,
esprimi per la tua cara stirpe
agape,
nutri per il tuo amato sposo
eros,
senza di te non ci sarebbe vita
senza di te non ci sarebbe asimmetria
senza di te non ci sarebbe il mondo
senza di te cosa sarebbero i sentimenti?
Donna,
sei culla
d’amore e di fedeltà
di sofferenza e
di martirio,
segretamente!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento