username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuseppe La Rosa

in archivio dal 15 set 2008

01 settembre 1980, Catania - Italia

segni particolari:
Misantropo

mi descrivo così:
Nessun giudizio potrà scalfire l'anima delle mie dita che brandiscono la penna

28 dicembre 2010

Diluire la speranza

Per pochi attimi silenziosi
ho creduto d'essere infinito.
Momenti in cui l'invisibile tempo
tradiva il mio sorriso con l'inganno.
Allargo le mie braccia, protese
avanti per l'abbandono dei sensi.
Ma il vuoto è gelido di questi periodi,
passa e invano non mi riconosce.
Tutti i miei sforzi, per nulla valsi
a recidere le mie sofferenze,
saranno soltanto l'appoggio
col quale cullerò la mia vecchiaia.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento