username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuseppe La Rosa

in archivio dal 15 set 2008

01 settembre 1980, Catania - Italia

segni particolari:
Misantropo

mi descrivo così:
Nessun giudizio potrà scalfire l'anima delle mie dita che brandiscono la penna

15 marzo 2010

Edera tu sei

Sul mio corpo,
lentamente
ad infinitesimi,
t'arrampichi
fino al cuore.
Circondi piano
la mia pelle
di tocchi soavi.
Le tue mani
m'accarezzano,
com'un bimbo
da poco
fuori dal grembo
che luce
ancora
non sopporta,
ma vuole quel
buon buio
d'un seno gentile
che lo nutre.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento