username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuseppe La Rosa

in archivio dal 15 set 2008

01 settembre 1980, Catania - Italia

segni particolari:
Misantropo

mi descrivo così:
Nessun giudizio potrà scalfire l'anima delle mie dita che brandiscono la penna

29 gennaio 2011 alle ore 12:43

La tua colpa

Non sei ignara.
Conosci la potenza
del dolore
e ne sopravvivi,
ma non vivi.
Stretta nella morsa
del tempo fugace
zampilla il sangue
sui muri indifferenti
e freddi e ruvidi.
Meschina, altro non sei!
Lasci piangere
l'amore tra le mani
e disdegni la felicità.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento