username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuseppe La Rosa

in archivio dal 15 set 2008

01 settembre 1980, Catania - Italia

segni particolari:
Misantropo

mi descrivo così:
Nessun giudizio potrà scalfire l'anima delle mie dita che brandiscono la penna

24 luglio 2009

Pittura

L'opera tacita,
maestosa e silente,
affranca i sensi
distorti nella realtà
Rende gli intelletti,
ossequiosi sottoposti
della sintesi sublime
di screziati pigmenti
Gli occhi attenti
ne godono di essa
Fermentano gli sguardi
I vividi passaggi
dei pennelli impregnati,
quasi ondeggiosi,
trasformano nudi pastelli
Dai rossi vivi
ai languidi celesti,
dai lievi accenti
alle spiccate linee
si elevano minute entità

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento