username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Strada

in archivio dal 31 dic 2007

30 agosto 1966, Marostica

mi descrivo così:
Meglio essere lo scricchiolio di un pavimento che una perfezione spaventosamente diafana.

31 dicembre 2007

E mentre altri...

E’ oggi


Apro l’armadio
per agghindarmi adeguatamente
ma subito mi chiedo di che colore
può essere mai il lutto di chi
veste sempre di nero


Hai lasciato detto, distrattamente
come fosse la lista del cibo,
dove e da chi vuoi essere “sparso”


A me è toccata acqua di laguna,
tanto da te amata
in trifore dorate riflesse,
luogo di intense sensazioni


E ti spargo, quindi,
come fossi il sale nel pane,
guardandoti sciogliere


Non ho lacrime su insonni occhi,
perché, penso, è per i vivi
che si dona cosa viva


E mentre altri
intonano il loro nuovo
Requiem Aeternam,
io ho in mente solo
il mio vecchio
Wish You Were Here

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento