username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gianluca Papa

in archivio dal 21 gen 2012

22 agosto 1967, Milano - Italia

segni particolari:
Nel 2013  dalla Otma Edizioni a marzo "Versi d'amore" e nel mese di ottobre "Altri amori". Il 29 maggio 2014 è uscito "Tu ed io di nuovo insieme". Nel febbraio 2015 "Orizzonti". Nel gennaio 2016 l'ultimo libro di poesie "Atmosfere".

mi descrivo così:
Sono un poeta per hobby con molta passione e legato a vecchie metriche e rime.
Amo i sonetti e le poesie d'amore. Nell'ultimo libro sono presenti pensieri poetici sulle città più importanti da me visitate.

14 febbraio 2013 alle ore 12:42

In sogno

Un battito di palpebre
appaiono sempre
remote orme
mai passate
or tornate
or desiderate

mi trovo nella tua piccola casa
guardo una tua fotografia
seduto al tavolo inizia
racconto tua giornata
trascorre serata
di andare ora

vorrei rimanere ancora
non abbandonarti ora
una volta ancora
forse l’ultima
non volare via speranza
di vederti ancora

quasi mezzanotte
passata notte
altre volte
dovrò rinviare
tristemente rinunciare
tua via non fare

pensiero insiste
ricordo persiste
parola incide
memoria invade
tempo sparisce
tormento solo me ferisce.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento