username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Battista Quinto

in archivio dal 21 mar 2013

Lauria - Italia

30 aprile 2013 alle ore 19:09

Carabiniere

Solo te ne stai
in tua onorata divisa,
caro mio dolce carabiniere,
trasportando ogni giorno
in straordinaria responsabilità,
tuo pesante fardello
a curvar la schiena
in arduo impegno,
in rischio perenne che
annebbia l'animo
in questa nostra affranta società.
Rischio infinito
ad occupar la mente;
consolazione alcuna non v'è
quando malvagia azione
si presenta innanzi
a turbar la vita tua e
di tutti i tuoi cari
Nell'aria un dolce sospiro
vola placido verso te,
caro amico carabiniere.
Sospiro di moglie attenta,
tesa,
ansiosa per te.
Ella si avvicina,
offre a te il suo amato amore,
carezza divina che
consola il tuo cuore.
Non sei più solo,
mio caro amico ferito.
Ferito dentro, giammai fuori.
Coraggio,
siamo tutti con te, amico carabiniere.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento