username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Battista Quinto

in archivio dal 21 mar 2013

Lauria - Italia

02 luglio 2013 alle ore 16:56

Fede che tutto puoi, allieta i nostri cuori (Per Alina)

Cosa resta nei cuori
straziati da profondo dolore,
cosa apporta perdita
affranta
d'amor sacrificato,
cosa ancora assenza profonda ed
incolmabile a tormentar
la mente nel dubbio e
nell'affanno!
Attimo nefasto sconvolse
l'anima di chi t'amò,
di chi cercò il tuo sorriso,
di chi offrì sue dolci attenzioni
a tenera gioia
d'inaudito splendore.
Ora che tua presenza non è
più fra noi,
in questo lembo di chiare casette
schierate in file ordinate,
oscura malinconia abbraccia
malumori e irrisolte incertezze
a cui mai nessuno avrà
accesso
se non vivendo tutto ciò.
Voglia in cuore giunge spontanea
a tentar soluzione
in acclamata speranza...
Pronta risposta giunge
a me
da amorevole fede,
intensa in sua essenza.
Mai più il dolore strazierà
il cuore,
nè perdita durerà in eterno
se fede si avrà:
Nel credere in una vita nuova,
dove regna soltanto
la serenità del cuore.
Serenità che ALINA trovò,
in Eterno, strabiliante candore!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento