username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Boccaccio

in archivio dal 23 nov 2001

1313, Firenze

1375, Certaldo o Firenze

segni particolari:
Il primo prosatore della tradizione letteraria italiana.

mi descrivo così:
Sono un innovatore, il "papà" degli umanisti, il mio Decameron infatti è ispirato alla nuova concezione antropocentrica dell'universo.

05 agosto 2011 alle ore 17:36

A dir che siate bella

A dir che siate bella
scemo le vostre lode,
madonna, e mi riprende ognun che m'ode.
Nome non ci è conforme a quel che sete,
non so che cosa avete
più dell'uman, più del divin ancora:
li capegli d'aurora,
gli occhi del sole e 'l volto della luna,
e se bellezza alcuna
imaginar si può che non si vede,
chiar si dimostra in voi ch'ogni altra eccede:
né più bella di voi esser potria
Beltà s'avesse forma o Leggiadria.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento