username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Salvatore Paddeu

in archivio dal 03 apr 2008

13 settembre 1978, Nuoro

mi descrivo così:
Amo leggere, scrivere piccoli racconti e poesie ma non so metterle in ordine.

19 maggio 2008

Dedica ai fedales di sessant'anni

Sos sessant'annos sunu comente
s'ora de s'iscuricada de una
vort'e die,
cando su sole nde es valau,
nos batit a pessare.
A mie, chissà poite,
a sa valada de sa notte,
mi venit su disizzu chi
mi juechet a s'amore,
a esser peccadore.
Forzis chi pro custu,
arribau a sos sessanta,
bi pesso meda a su
recattu e
a su cuntattu amorosu,
a sas debilesas de sa petza,
chi mi tentana che su diavulu,
vinzas pessandevila vene,
non appo prus fattu.....


A sos fedales de sos 60 annos

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento