username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giulio Cesare Zaccheddu

in archivio dal 20 ago 2011

23 maggio 1979, Senis (OR) - Italia

segni particolari:
Seguitemi anche sul mio blog di grafologia: grafologiadinamica.blogspot.it
o nel blog di poesie: poesiedelnonessere.wordpress.com

mi descrivo così:
semplice, allegro, apprezzo il senso dell'umorismo nelle persone. Piuttosto spero che queste brevi letture possano darvi un po' di piacere e magari qualche stimolo intellettuale e spirituale :)

20 agosto 2011 alle ore 19:06

Origine e causa di questa nostra presenza

Uomo non ti rendi conto che questo
pianeta non era e non sarà sempre cosi.

Comprendi il fatto che solo ora poteva ospitarci.
Comprendi che la nostra presenza come specie
a confronto con la durata di vita di questo pianeta
è nulla.

E comprendi come questo pianeta non sia
che una briciola in questo sistema solare
che è una briciola nella galassia che lo ospita.

E la galassia si perde dentro le altre galassie
così che possiamo comprendere cos'è il Tempo.

Allora Uomo ascolta il silenzio...
lasciati consolare dal suono primordiale
che tutto permea...a cui nulla sfugge
origine e causa di questa nostra presenza.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento