username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Graziana Troisi

in archivio dal 29 apr 2013

Pescara

29 maggio 2013 alle ore 15:30

Poetandomi

Scrivo di me per me
perché rileggendo
come mi accarezzassi
come fossi tu
o chi per te
a dedicarmi versi
ad essere pensiero dentro.
Amandomi come fossi
altri occhi che mi desiderano.
Poetandomi come fossi
lingue e parole
che scivolano sulla schiena
mentre quasi dormo
girata di spalle
in attesa abbracciandomi.
E di essere un solo cuore
non mi accorgo
perché ne ho pezzi
che sono versi
che sono racconti.
Ogni angolo pulsante
concesso o avuto
è storia tenue,
nostalgico andare
di notti strette
quando un altro corpo
c'era caldo a scaldarmi
e poi fu freddo allontanandomi
e ora come fossi stato
sempre tu soltanto
e per sempre potresti essere
mentre immagino che domani
o più in la negli anni
sarò ancora nei miei versi
a innamorarmi di me
e a ricordarci di noi. 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento