username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Guillaume Apollinaire

in archivio dal 13 ott 2003

26 agosto 1880, Roma

09 novembre 1918, Parigi - Francia

segni particolari:
Il mio vero nome è Wilhelm Apollinaire de Kostrowitsky. Sono stato amico di Picasso.

mi descrivo così:
Sono un poeta avanguardista e attento all'arte. Ho appoggiato il futurismo di Marinetti, ho elaborato le mie opere ispirandomi ai pittori cubisti e per primo ho dato la definizione di un'opera surrealista.

17 novembre 2011 alle ore 14:11

Razzo di segnalazione

Villaggi divampavano nella notte interiore
Una fattoressa guida la sua auto su una strada verso
Galveston
Chi ha lanciato quel razzo di segnalazione
Comunque farai bene a tener l'uscio aperto
E poi il vento segantino di assi
Susciterà in te il terrore dei fantasmi
La tua lingua
Il pesce rosso nel boccale
Della tua voce
Ma quel rimpianto
Appena un'infermiera più bianca dell'inverno
Abbacinante mentre decresce all'orizzonte
Un reggimento di giorni più azzurri delle colline
Lontane e più morbidi dei cuscini dell'auto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento