username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Iole Troccoli

in archivio dal 18 ott 2006

Firenze

08 febbraio 2007

Dedicata

L’intensità è silenziosa. Non lo è la sua immagine.
Amo chi m’abbaglia e indi accentua il buio dentro di me)

(R. Char)


Dedicata

Si annunciano le nuvole sulla stesura del primo pomeriggio.
Il desiderio interno, ambasciatore verde di delizie
stese dentro il mio cortile, si attarda a inventare autunni,
il velo incatenato della pioggia sul contraltare delle mani

e non so più contare

a dismisura cade il viola di un’acqua gelida privata del soccorso,
la tiritera a gocce sul perimetro, tagliato
in passi scalzi, dell’inventario di un oggetto solo
che mi muove
dal vano fioco di cucina alla terrazza

senza intenzioni

protesa al gioco di un incanto che si versa come lume
della sera
sopra la terra sparsa

e tutte le tue rose. 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento