username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Jessica Mastroianni

in archivio dal 28 apr 2009

01 giugno 1990, Lamezia Terme - Italia

segni particolari:
Scrivo per vivere di sensazioni: reali o immaginate. Scrivo per rileggermi, rivivermi, ricordarmi e rincontrarmi.

mi descrivo così:
Lei è tutto, lei è il nulla.
Se la sfiori, è una bolla.
Se la tocchi, poi ti scotti.
Diventa vetro se ci sbatti.

01 dicembre 2009

A Bruno

Basterebbe poter fermare il tempo in un momento
per non dover cercare nel più piccolo frammento
un’emozione, sensazione vissuta e respirata:
quando sei andato via, con te l’hai portata.
Sento un sublime attimo di gelo
mentre, cercandoti, alzo gli occhi al cielo.
Eppure non ti trovo, non ti vedo, sento solo quel fracasso,
quello scontro, quell’impatto, e nel silenzio c’è un abisso.
Ti cerco poi di nuovo in qualche vecchia fotografia
 e a guardarti, giuro, non ci credo ancora che tu sia andato via.

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento