username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Laura Polin

in archivio dal 07 feb 2007

Milano

mi descrivo così:
Contradditoria per inziare... ;)

03 marzo 2013 alle ore 22:30

Sulla punteggiatura

Tosto e' il "!" nel ribadire un concetto
quanto almeno gentile e' la "," nel far prender fiato allo stanco lettore al suo cospetto
e furba fa pesar la sua assenza con un cambio di senso talvolta di tutto rispetto
sempre a dubitare e a chiedere il servile "?" poco si cura poi del resto
e che dire dei ":" o ";" gli uni sempre a spiegare come agli allievi il maestro e a far del bello in luogo di ostentare insicurezze gli altri
non sono allora piu' raffinati loro? "..." (I puntini di sospensione) che nulla dicono e tutto lasciano intendere umilmente rimettendosi alla discrezione di chi li legge... lettore
certamente li preferirai al rigoroso solo "." che categorico dietro di se' il periodo conclude e presuntuoso tutti mette a tacere a fine discorso

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento