username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 13 dic 2012

Leonardo Pambianco

Firenze

elementi per pagina
  • 25 novembre 2014 alle ore 23:10
    Infine l'amore

    Infine l'amore
    non ha controllo sul destino inconsciamente inebriante dei petali,
    che dolcemente cadendo carezzano l'aria
    e le nude foglie.
    Al cospetto del mondo riveste di spine il suo tempo,
    mitigando l'inverno
    in celesti riflessi
    di lacrime d'angelo.

     
  • 29 giugno 2014 alle ore 21:51
    La ricerca dei colori

    Istinti vitali
    si fanno strada fra le trame lacerate
    di un destino strappato
    alla felicità.
    Il cuore
    asseconda senza lamento
    una realtà schizzata
    mediata dai sensi.
    Con l'ago della bilancia che punta sul dubbio
    un'ultima boccata di fumo
    allontana il buonsenso
    come le maledizioni.
    Senza indugio
    spremo la luce fra gli occhi socchiusi
    alla ricerca dei colori,
    nel tempo imperfetto dei sogni.

    2014©LeonardoPambianco

     
  • 07 giugno 2014 alle ore 16:26
    Lievemente insensibile

    Da questa superficie non mi vedo
    potrei essere tutto, tanto o niente.
    L'universo che porto dentro è più grande di quello fuori,
    c'è ancora molto da scoprire al di là dei sentimenti.
    I fatti accadono anche senza la volontà di qualcuno,
    rimanendo come segni indelebili
    su angoli di memoria.
    Vecchie e nuove apparenze vanno e vengono
    continuamente,
    ogni tanto l'eco di un'emozione passa dal cuore.
    Niente ci appartiene veramente,
    se non la scelta d'esser causa ed effetto
    in qualche passaggio dalla condizione umana.

    2014©LeonardoPambianco

     
  • 29 maggio 2014 alle ore 0:46
    Un altro amore

    E mi ritrovo ancora
    a percorrere
    la strada dei sogni.
    Sopravvissuto
    ai sentimenti alterni,
    mescolo attimi di lucidità infinita
    alla mia incoscienza.
    Sognare non costa niente....
    Non sarò più povero immaginando
    la tua luce riflessa
    su questi occhi stanchi
    di vuoto e di ombre.
    Il mio spirito
    si concede all'amore,
    incurante
    delle cicatrici che lascerà
    sulla pelle
    della mia esistenza.

    2014©LeonardoPambianco
     

     
  • 03 aprile 2014 alle ore 23:03
    Destini sospesi

    Quanto è lontana la terra
    quando il disagio trasuda cristalli di sale
    su fibra legnosa.
    Beccheggia la prua
    e l'anima nuda
    sul ponte s'ammanta
    dell'algida luna.
    Fra l'onda e la schiuma
    destini sospesi
    ricamano trame
    di felicità....

    2014©LeonardoPambianco

     
  • 22 marzo 2014 alle ore 20:45
    Io animale

    Tempo d'assenza
    a compiacere legami,
    sfoggiare etichette,
    distillare buonsenso.
    La maschera migliore
    offerta in pegno
    a questo eterno carnevale.
    NO!
    Sopravvivere e lottare,
    nella selva
    l'anima è animale,
    la natura istinto e lampo,
    iniziazione,
    fragore sordo e genesi
    del mio Big Bang.

    2014©LeonardoPambianco

     
  • 04 marzo 2014 alle ore 23:45
    Come nuvole

    Fuori dal vedersi sentirsi,
    smarrirsi e ritrovarsi.
    Come molecole
    instabili in un legame incerto,
    scindersi e fondersi.
    Dall'alba al tramonto,
    sempre diversi e uguali a se stessi.
    Così unici e mutevoli
    come nuvole
    noi.

     
  • 31 dicembre 2013 alle ore 16:55
    Il giorno buono

    Sono il giorno buono
    la strada
    e l'orizzonte nuovo.
    Posso perdermi
    nelle lacrime di libertà
    versate
    o nella migrazione delle stagioni.
    Sono gemma
    e foglia d'autunno
    un alito di vento,
    l'ultimo dei giorni.
    Oggi è già domani
    e nei tuoi occhi
    il mio fiume
    non scorre invano.

     
  • 07 dicembre 2013 alle ore 17:07
    Tormentato Amore

    Cosa porta questo vento?
    Frammenti di cuori infranti
    alimentano sogni smarriti
    e matasse di grovigli fruscianti.

    L'aria risuona con forza
    fra le fronde,
    una melodia distorta
    l'energia che mi confonde.

    Le tue parole
    bisbigliate in lievi cadenze
    colorano briciole di memoria,
    nei vuoti grigi delle assenze.

    La tormenta che scuote le chiome
    s'arrende e tutto tace,
    nello specchio di cielo terso
    il desiderio d'amore giace.

    2013©LeonardoPambianco
     

     
  • 20 luglio 2013 alle ore 0:35
    Nirvana

    Pensieri
    mi passano per la mente,
    in cerca d'un tempo futuro
    in un luogo presente
    dove il tutto è niente
    e il niente è tutto.

    Copyright 2013 Leonardo Pambianco