username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Lorenzo Bonadè

in archivio dal 18 dic 2009

14 novembre 1980, Codogno (LO)

07 marzo 2011 alle ore 17:07

Handjob

di Lorenzo Bonadè

editore: Blu di Prussia

pagine: 96

prezzo: 8,55 €

Acquista `Handjob`!Acquista!

E' il classico "Lorenzaccio": forte, netto, maledetto, sincero, oscuro, cinico.
Ma in questo terzo libro presentato su Aphorism, si contraddistingue per un tono e una composizione più basati su riflessioni attente e profonde, che prendono uno spazio maggiore rispetto alle immagini crude e dirette, alle quali Bonadè ci avevi abituati.
Il contrasto a tinte forti rimane uno dei valori univoci ed essenziali in "Handjob". Una linea che lega la copertina, dove il poeta stesso si masturba dinanzi a una sua foto sorridente, sino a una delle ultime poesie di questa raccolta:

Un giovane pugile irlandese
Dalle fattezze di un Dio
Torso dorato
Si inietta eroina
Al termine dell'allenamento

Sole nella nebbia

La luce e lo scuro, forza e abbandono, il sorriso e la masturbazione, la bellezza e l'oblio.
C'è il dolce e l'amaro negli scatti d'inchiostro del poeta di Codogno. C'è un senso di poesia vista come prostituzione dell'anima per assaggiare il cromatismo dell'essere. Un fango che vale oro. Il poeta deve sguazzarci dentro, perché sente che questo è il suo ruolo.
"Handjob" è un libro che vi trascina con sé, in un mondo estremo, in uno stato brado, dove la realtà non ha mezzi termini.

recensione di Paolo Coiro

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento