username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luca Sebastiano Nisi

in archivio dal 02 mag 2008

23 novembre 1986, San Felice A Cancello (ce)

mi descrivo così:
Le mie poesie parlano per me. Non mi descrivo (e parlo esclusivamente della descrizione che conta, quella interiore) perché io "non sono" ma io "sono quel che opero".

05 febbraio 2009

α e ω – alfa e omega

Che rincorse e frenesie
per quei posti sì 'gognati
per quei posti sì disiati...
scendon lacrime dai cuori.
Quando il passo è richiamato
a gran plausi di simposi
sento lacci sì animosi
che richiamano lo spirto.
-Poni pure ne l'assurdo-
Pensa al figlio d'uno Augusto
o per te chi sia più grande
pensa a lui compunto esangue
per l'Amor di vili astanti.
Pensa ora ch' alfe e grafi
retro sperdon Sua maestà
e pensa pensa che pur Primo
d'ogni omega fu qui retro.

 


(“Così gli ultimi saranno primi e i primi ultimi”
Mt 20;16 –  di chi qui in terra fu per Amore nostro l'ultimo: Gesù il figlio di Dio)

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento