username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Tarabella

in archivio dal 20 ott 2008

10/01/19?7, Viareggio

segni particolari:
Sognatore di lungo corso, fuori dall'ingranaggio come il chicco di caffè caduto sul tavolo. Pesce fuor d'acqua e dalla boccia di vetro. Il più grande poeta di tutti i tempi. Anche quelli supplementari!

mi descrivo così:
Stupefatto dal tempo e dalla vita. Innamorato della poesia fino ad abusare di lei violentandola in tutte le posizioni meno quella del missionario.

24 novembre 2008

Entrare adagio

 


 


Basta basta basta basta basta
non parliamone più.
Oggi mi sento bene
la giornata è splendida
il pranzo era ottimo
e a tutto voglio pensare
tranne che a te.
Ho capito ho capito
non c'ero
non ci sono
e non ci sarò mai.
Mi prendo tutte le colpe
senza discutere.
Se tu me ne avessi levata una
una soltanto
magari pensando:
poveretto ha cercato di rimediare....
invece niente.
Con la corda al collo
aspetti che precipiti nella botola
per quel tanto che....
basta basta basta basta basta
non parliamone più.
altrimenti va a finire che piove
mi rovino la digestione
(venticinque euro
senza fattura
bevande a parte)
e sarebbero quattrini
buttati via.


Da Figli? Con le ragadi soffri meno!.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento