username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Vitiello

in archivio dal 02 set 2011

12 febbraio 1991, Roma

mi descrivo così:
I vestiti buoni sono per i morti nelle casse.

02 settembre 2011 alle ore 15:37

Non contarla

E tocca le tracce
sgrana le marce
goffa e grossa

scende la stoffa
dentro i crani

rabbia fai
fuoco
rompi le ossa

degli empi
foschi

arrocca
dentro soffi
ama frana

impero
ottomano

sogna
Solimano.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento