username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Manlio Martorana

in archivio dal 19 gen 2009

26 agosto 1987, Palermo

17 luglio 2009

Posti riservati

Ho in serbo per te
la sponda gaia delle cose,
lo spettacolo della vita
riservato agli innamorati.

Saremo due cuori in prima fila.

In meraviglia muterà ogni bruttura,
che sia la tenebra più minacciosa
o il più spietato criminale.

Ho in serbo per te
la sponda gaia delle cose,
campi sterminati di poesie
e lettere d'amore.

Per ogni uomo sulla terra
la cima del tuo cuore
è fatica da sudare;
tu mi ci hai portato
imboccandomi scorciatoie;

saprò essere all'altezza
di così tanta fortuna?

Alla fine di questi versi
volgerò un altro soffio
al fuoco del tuo camino,

e scaldàti,
ci addormenteremo.

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento