username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Manuela Guadalupi

in archivio dal 19 apr 2006

03 luglio 1981, Rimini

mi descrivo così:
... Agrodolce!

02 giugno 2006

Io

Io
sono una rosa di metallo
dura, pesante
le mie radici
mi tengono inchiodata al suolo,
invidio l'aquilone.
Il mio cuore anela
quella stessa leggerezza,
quella stessa grazia e dolcezza
che ogni rosa ha per natura,
la flessuosità di uno stelo
che si lascia piegare dal vento
eppure non posso negare
la semplice realtà d ciò che sono:
una rosa di freddo metallo,
che coltiva nel suo cuore
il calore del sole
sognando la leggerezza dell'aquilone.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento