username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Stagnitta

in archivio dal 12 dic 2008

19 ottobre 1986, Giardini Naxos

28 gennaio 2009

Come una freccia

Veloce il mio cuore corre diritto alla meta, come una freccia scoccata dall'arcere più furbo, costante corre nell'aria, ardente cresce nel petto della vittima prescelta.
Tu donna dall'animo diretto, con parole taglienti mi ferisci nell'animo, dolorosi i colpi inferti, dolorosa l'ardua ripresa.
Apri gli occhi e sottera l'ascia di guerra che un giorno ti fu d'aiuto, la guerra che tanto ci divise, adesso ci congiunge.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento