username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Marco Stagnitta

in archivio dal 12 dic 2008

19 ottobre 1986, Giardini Naxos

23 febbraio 2009

Sogno interrotto

Mentre vagavo per terre lontane vidi un uomo, quell' uomo si avvicinò.
Ma non era giovane, né vecchio, non aveva capelli, ma li pettinava bene, non aveva bocca, ma parlava di dio, non aveva occhi, ma sapeva guardare, non aveva mani, ma scriveva complicato, non aveva gambe, ma mi portò in braccio.
Gli chiesi allora chi fosse, non rispose, gli chiesi perché, mi svegiai.
Sul cuscino c'era un sorriso, nelle mie mani la sabbia.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento