username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Maria Bertuzzo

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Maria Bertuzzo

  • 14 agosto 2012 alle ore 17:56
    Farfalla

    Il tuo tempo breve,
    prezioso
    a vivere il sogno,
    danzi la gioia
    baciata dal sole,
    delicata carezza
    di fiore in fiore
    porti la vita,
    meteora d'arcobaleno,
    grazia leggera 
    illumini il cuore,
    attimo effimero
    di felicità.

  • 26 luglio 2012 alle ore 16:52
    Il tempo

    E' un lento scorrere
    questo fiume di vita
    che tutto trascina, 
    strappando radici e certezze
    erodendo  argini
    con fatica eretti,
    lasciandoti
    braccia vuote,
    mani che cercano
    nel silenzio
    tutto ciò che ormai
    è nel passato.

  • 24 giugno 2012 alle ore 17:37
    I tuoi occhi

    Occhi
    appassionati
    li sento
    scorrere febbrili
    carezza calda
    prepotente  brucia,
    nascosti lucenti
    silenziosi... gridano,
    cercano, attendono,
    inondati di luce,
    desiderio d'amore 
    abbraccio da cui 
    vorrei
    non fuggire mai.

  • 11 giugno 2012 alle ore 17:04
    Libertà

    Due ali spiegate
    profumo vento
    scompiglio di vita,
    occhi ridenti
    a guardare lontano
    braccia aperte
    a salutare il cielo
    profumo di mare,
    ultima neve 
    disciolta al sole
    prati fioriti...d'arcobaleno
    e il cuore impazzito
    leggiadra farfalla.

  • 02 giugno 2012 alle ore 23:29
    IL buio

    Il buio  mi avvolge 
    grembo di madre
    nasconde i miei occhi 
    lucide stelle disciolte
    in rivoli lucenti,
    rannicchiata, indifesa
    in un sogno evanescente
    attendo  l'alba,
    per ricominciare.

  • 02 giugno 2012 alle ore 17:23
    Silenzio

    Aleggia...  
    nebbia grigia
    ricopre colori e sorrisi, 
    parole non dette
    sogni impossibili
    due occhi lucidi, 
    l'attesa inutile
    una voce ormai lontana,
    un cuore che si chiude
    ed è silenzio.