username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Maria Rosa Cugudda

in archivio dal 05 gen 2012

Sardegna - Piemonte - Italia

mi descrivo così:
Sono una persona solare, amo l'arte in tutte le sue manifestazioni, ma in particolare la poesia e la pittura! Sono un'insegnante, ho pubblicato alcuni libri di poesie: "Il dolce calore della vita", "Inesplorato lago","Emozioni", "Spirito libero" 2011, e "Anima di corallo" 2015 casa editrice Kimerik.

15 giugno 2012 alle ore 21:05

Col sogno

Ho sostato
dove il tempo si è arrestato.
Ho rivissuto
con candore i volti
illuminati dall’amore.

Simili erano
al tempo in cui furono.
La bontà dai loro occhi
sprizzava.

I bimbi erano
ancora bimbi
e con la favella indicavano l’età.

Semplici e sempre
adorabili i luoghi
che l’animo scaldarono.

Quanta mestizia
al risveglio
nel riprendere la vita
che più Sogno non è.

Commenti
  • Marisa Nosari Sogno e vita quasi sempre non combaciano, ma sognare fa bene e aiuta a vivere. Molto bella, brava Maria Rosa

    16 giugno 2012 alle ore 23:57


Accedi o registrati per lasciare un commento