username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Martina Pensa

in archivio dal 15 gen 2012

19 ottobre 1990, Roma - Italia

segni particolari:
... i miei occhi sono sempre lucidi, sono la luna, ma come il sole vorrei essere...

24 gennaio 2012 alle ore 21:53

Io non sono una poetessa

Io non sono una poetessa.
Io non sono che una piccola foglia che piange.
Vedi, io non ho che limpide gocce da donare all'oblio.
Troppi affluenti si accavallano negli universi della mia mente,
cercano con furore e violenza il loro Padre perduto,
il Fiume, l'origine, la nebulosa del mondo,
ma risulta questa assurda fatica.
Ogni scia di emozioni si tramuta in spiriti inconsci,
opache idee all'interno di una densa nube,
che schiarendo la loro immagine si rendono visibili,
divengono suoni e poi parole e poi frasi,
acquistano senso e colore e sono poesia.
No! non è vero, io non sono una poetessa.
La mia penna scivola sui fogli trascinata in un ardente tango,
è lenta e lesta, fulminea, competitiva e sensuale,
è rossa e fosca, è uomo e donna, sprovveduta e abile,
è sudore, passione e tormento, estranea e complice,
è me stessa, io non sono una poetessa.
Io sono l'inchiostro, la mano che guida,
la fantasia che disegna, il cuore che crea
e sono le lacrime, limpide gocce, doni dell'oblio,
che bagnano la tavolozza della mia arte.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento