username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Massimiliano De Maris

in archivio dal 05 set 2007

27 marzo 1986, Roma

22 febbraio 2008

Bambini

(suoni, voci, risate di bambini nello sfondo….)

 

Bambini,
ne sono rimasti degli esemplari ancora,
alcuni ancora ridono
alcuni ancora giocano
alcuni ancora corrono.
Nasce tutto da un uovo, poi si moltiplica in ciò che siamo.
Le ginocchia sbucciate e le tute strappate,
sudati di vita. Sistemati in un blocco libero.
Il bosco e i prati ancora li attendono,
impazienti
non sarà un pallone ad avvicinarli ma
sarà la nostra invidia,
e ancora l’ennesimo mostro travestito da uomo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento