username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Maurizio Cortese

in archivio dal 27 ott 2009

12 marzo 1956, Verona

mi descrivo così:
Sono un uomo colpito dalla bellezza che lo sguardo coglie e la parola veicola, ma sono anche convinto che tale bellezza è un dono offerto e talvolta immeritato.

09 dicembre 2009

Perfezione

Talora invoco l’immagine
ideale di me,
mi trastullo a sognare
l’io che potrei
se non fossi così.

 

Abito dimore esemplari
dove ogni cosa
è al suo posto
e non alligna l’errore.

 

Ascendo vette platoniche
spazzate da venti di perizia
a cui manca l’aria reale.

 

Da quelle altezze
rinvengo lentamente
la mia miseria,
celebro stupito
l’essere consueto,
perfetto perché esisto,
perfetto perché sono amato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento