username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michela Zanarella

in archivio dal 26 mar 2008

01 luglio 1980, Cittadella (PD) - Italia

27 giugno 2008

Le coeur bohémien

Vissi a lungo sperando che il carretto
della mia inquietudine si fermasse
a fiancheggiare le pupille ardenti
della giovinezza
portando la mia anima
a contemplare quel domestico
infinito rannicchiato nella luce.
Erano segrete le strade
che mi separavano dalla pace.
Gonfie di favolosa bellezza
tribù di mari e fiere altezze
grondanti di secoli
sembravano pretendere il mio arrivo
impadronendosi di quel cuore
zingaro, le coeur bohémien,
che cresceva a stento tra dolori
indomabili
e intimi rimpianti.
Ed in mezzo a cicatrici
di buio e pessime mandrie
ho pianto tutto il nero
che portavo in grembo,
sprofondando
in una strana malinconia
d'ingenuo tormento.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento