username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Mirco De Pretto

in archivio dal 05 lug 2011

15 febbraio 1956, Thiene (VI) - Italia

17 luglio 2012 alle ore 17:51

Brodino

Il racconto

Una sera ho cucinato due bistecche... direttamente sull'asse ed ovviamente con il ferro da stiro.
Avevano preso proprio delle belle silouette... tanto che sul piatto sembravano capienti tasche vuote applicate esterne sulla loro camicia.
Mi è venuto allora però un dilemma.
Adesso pensai mi ci vuole un contorno a modo.
Una chicca tipo doppio bottone di classe sul polsino... al che saltai del radicchio... sicuramente dop... sul prendi zanzare elettrico.
E per non voler trascurare nulla... bollii pure dei cavoletti belgi dentro la boule dell'acqua calda opportunamente richiusa col suo tappo una volta inseriti... in modo da poter scecherarli e massaggiarli un tot durante la cottura.
Una finezza culinaria questa finora sconosciuta ed assolutamente innovativa... se non sbaglio.
Cazzo!
Ero contento.
Finalmente una cena eccitante sul serio pensavo.
Con sopra stili e digeribilità manipolati accompagnati da...
Dinamiche e finalità confermate... però spostate un po' più in là del solito e con...
Con cosa da bere accompagnerò sì tanto ciò?... quindi sobbalzai...
In preda all'ansia.
Se non che... ancora una volta... ebbi così modo di apprezzare la mia lungimiranza... che tempo prima mi aveva fatto mettere sul cornicione ad invecchiare... il vino del contadino nella vasca del fu pesciolino.
Lo presi.
A questo punto era tutto a posto... non mancava altro che mettersi a gambe in aria sul tavolo ed assaporare... dato che non dovevo "pertanto" anche farmi il bagno o cambiarmi figo per l'occasione.
No non ce n'era bisogno.
Per quel giorno e me ne rendevo conto... avevo già oltrepassato fin troppo.
Ecco.
Ho raccontato questi fatti che mi sono successi di sabato... perché purtroppo fu dopo mangiato... che mi venne una voglia... irrefrenabile... di abbigliarmi ed uscire ad aiutare il prossimo.
... Cioè "logicamente" non il primo bensì quello dopo.
Sembra infatti... che lì per lì non fui molto molto capito... vestito da vescovo in tanga ma tranquilli...
Tranquilli.
Quel che successe... è solamente che adesso siamo in due ad aver assolutamente bisogno di evadere.
... Io da codesto numerato e blindato stanzino e voi...
Voi dal vostro classico opulento brodino.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento